samoter

ASCOMAC al Samoter 2017 – il programma generale

Di seguito il programma dei Convegni al  prossimo Samoter 2017 che vede coinvolta la nostra Federazione su temi di assoluto interesse per i settori rappresentati:

Articoli Stampa  –  Altri documenti


 

Convegno Diesel Vado e Torno Edizioni, partner Ascomac, nella persona del Presidente Ascomac Ing. Riva, 23 febbraio 2017 h. 11,00 – 12,30  Rivista Diesel – Vado e Torno Edizioni – Motori Stage V • DIESEL of  the year award ceremony 


 

Convegno  Recover – DEA Edizioni nelle persone del Presidente Ascomac Ing. Riva e del Presidente Cantiermacchine Ing. Artioli, 24 febbraio 2017 h. 14.00 – 17.00 Rivista Recover – Dea Edizioni, Tecnologie innovative e attrezzature speciali nelle demolizioni  


 

Convegno promosso da Federcostruzioni, alla quale siamo associati, 23 febbraio 2017 h. 14,00 – 18,15 – Salvaguardia e rigenerazione dei territori – opportunità e sfide

emissioni

Regione Veneto – Piano Energetico Regionale

Pubblicato sul BUR il Piano energetico del Veneto.

Esso definisce le linee di indirizzo e di coordinamento della programmazione in materia di promozione delle fonti rinnovabili e del risparmio energetico in attuazione di quanto previsto dal D.M. 15 marzo 2012 “Definizione e quantificazione degli obiettivi regionali in materia di fonti rinnovabili e definizione della modalità di gestione dei casi di mancato raggiungimento degli obiettivi da parte delle regioni e delle provincie autonome” (c.d. Burden sharing).

Print

I SOLLEVATORI TELESCOPICI JCB FESTEGGIANO IL QUARANTENNALE CON UN IMPORTANTE ORDINE

JCB apre l’anno nel quale si celebrano i 40 anni di produzione di sollevatori telescopici con un ordine di oltre 160 modelli di questa tipologia di macchine da parte di Nixon Hire.

JCB ha inaugurato il 2017 – anno nel quale si celebra il quarantennale della messa in produzione del sollevatore telescopico – con un importante ordine da parte di uno dei principali utilizzatori di queste macchine. Infatti, Nixon Hire ha acquistato oltre 160 sollevatori telescopici JCB, leader di mercato, per un valore complessivo vicino ai nove milioni di sterline.

La nuova flotta in consegna va dal modello 516-40, piccolo e compatto con un’estensione di 4 metri, fino al modello 540-170, la cui estensione in altezza arriva a 17 metri. La consegna avverrà nelle prossime settimane; le macchine sono state vendute attraverso il dealer Scot JCB.

Graham Nixon, Managing Director di Nixon Hire, ha dichiarato: “Siamo felici di cementare ulteriormente la nostra partnership con JCB attraverso questo grosso ordine di sollevatori. Facciamo un vanto della nostra capacità di offrire prodotti moderni e tecnologicamente avanzati dei brand leader di mercato e JCB certamente possiede queste caratteristiche. Lavorando insieme a loro con grande successo ormai da molti anni, sappiamo bene che si tratta di un’azienda che garantisce livelli di qualità idonei a soddisfare le richieste dei nostri clienti”. 

Dan Thompstone, direttore vendite JCB per Regno Unito e Irlanda, ha dichiarato: Il 2017 è un anno cruciale per i sollevatori telescopici Loadall, coincidendo con il quarantennale della produzione di una macchina che ha letteralmente rivoluzionato il mercato della movimentazione di materiali. Siamo felici di inaugurare un anno così significativo con un importante ordine da parte di uno dei nostri principali clienti britannici”.

Nixon Hire ha confermato l’acquisizione degli stabilimenti di Nottingham che in precedenza appartenevano a Hewden. L’operazione multimilionaria vede l’azienda acquisire la proprietà sia dei locali che delle attrezzature. Graham Nixon ha aggiunto: “Molte delle macchine acquisite con questo ordine saranno utilizzate nello stabilimento di Nottingham. Questo nuovo deposito rappresenta una location di primaria imporanza per Nixon Hire e si inserisce nella nostra strategia mirata all’espansione del network verso sud. Posso confermare che offriremo ai nostri clienti prodotti da ognuna delle nostre divisioni: impianti, accoglienza, servizi igienici e strutture socio-sanitarie”.

Nixon Hire è un’azienda leader nella fornitura di attrezzature per cantiere e i suoi principali prodotti da noleggio comprendono impianti & attrezzature, accoglienza in cantiere e servizi igienici. Fondata nel 1967, è un’impresa a conduzione familiare con 14 depositi nel Regno Unito e uno a Doha, in Qatar. La sua gamma di prodotti comprende oltre 15.000 articoli da marchi leader – tutti conformi alle più recenti norme in tema di sicurezza e salute dei lavoratori. Per articoli che esulano dalla flotta principale, Nixon Hire può reperire qualunque attrezzatura aggiuntiva in base alle esigenze del cliente, attraverso il suo team specializzato Nixon eXtra e la sua catena di fornitori pre-selezionati.

AEEGSI

AEEGSI – Regolazione dei costi del servizio di suddivisione delle spese per riscaldamento e raffrescamento

Il documento presenta:

  1. gli esiti della ricognizione effettuata dall’Autorità sul mercato del servizio di suddivisione dei consumi e delle spese connesse al consumo di calore e acqua igienico sanitaria tra le diverse unità immobiliari di condomini e di edifici polifunzionali serviti da sistemi di climatizzazione centralizzati (incluse le reti di teleriscaldamento e teleraffrescamento), con particolare riferimento ai contenuti del servizio offerto nel mercato nazionale, ai costi sostenuti dai fornitori del servizio e alle loro principali determinanti; sono inoltre presentate le evidenze emerse dalla ricognizione con riferimento ai prezzi praticati dai fornitori del servizio nel mercato nazionale; 
  2. gli orientamenti dell’Autorità per la definizione dei costi indicativi di riferimento per i fornitori del servizio, ai sensi di quanto disposto dal comma 8-bis, dell’articolo 9, del D.  Lgs. 102/14.
conferenza_regioni

U.E. Fondi Regionali – la politica di coesione in rete

I dati relativi ai programmi operativi nazionali e locali

Disponibili “on line” i bandi e le opportunità di finanziamento a valere sulle risorse delle politiche di coesione

2014-2020, di diretta responsabilità delle singole amministrazioni e di coloro che operano ai fini dell’attuazione di Piani e Programmi. L’elenco unico dei bandi e delle opportunità di finanziamento è una delle funzionalità introdotte in relazione al ruolo di Open Coesione come portale unico per il periodo 2014-2020 e viene integrato e aggiornato progressivamente, in relazione sia ai Programmi cofinanziati dai fondi Strutturali e di Investimento Europei che a quelli delle risorse nazionali dedicate (Fondo per lo Sviluppo e la Coesione e Programmi complementari del Piano Azione e Coesione)

– Per opportunità si intendono le possibilità per i potenziali beneficiari di ottenere dei finanziamenti.

– Per bandi si intendono sia i bandi di gara per contratti di lavori, servizi e forniture, sia i bandi di concorso (avvisi di selezione) per il reclutamento di persone.

Si riporta di seguito la tabella  con prime indicazioni tecniche per la pubblicazione di dati sui siti delle Amministrazioni titolari di Programmi delle politiche di sviluppo e coesione.

.

GSE

GSE – Titoli di Efficienza Energetica – Rapporto 2016

E’ on – line il Rapporto Annuale Certificati Bianchi.
Il documento illustra i principali risultati ottenuti dal meccanismo incentivante nel 2016. I dati dimostrano, nel periodo preso in esame, un trend certamente positivo. Sono state infatti presentate 11.709 Richieste di Verifica e Certificazioni (RVC a consuntivo, analitiche e standard) e 815 Proposte di Progetto e di Programma di Misura (PPPM), per un totale di 12.524 istanze.

Un incremento di quasi il 6% rispetto alle 11.760 PPPM e RVC registrate l’anno precedente.
Anche i Titoli di Efficienza Energetica riconosciuti hanno fatto registrare un incremento del 10%.
Sono stati riconosciuti 5,5 milioni di TEE pari a circa 1,9 Mtep di risparmi energetici.

Sulla base dei trend evidenziati, viene stimato un volume potenziale dei TEE, al 31 maggio 2017 pari a circa 7,7 milioni. Il GSE non rileva, pertanto, criticità in merito alla disponibilità di titoli sul mercato per assolvere all’obbligo minimo di risparmio 2016, comprensivo dei residui degli obblighi degli anni precedenti.

Per maggiori informazioni è possibile scaricare il Rapporto nella sezione Certificati Bianchi.
AEEGSI

AEEGSI – Microcogenerazione – approvazione dei modelli unici

Parere 16 febbraio 2017 63/2017/I/efr –  al Ministro dello Sviluppo Economico sullo schema di decreto ministeriale recante approvazione dei modelli unici per la realizzazione, la connessione e l’esercizio di impianti di microcogenerazione ad alto rendimento e di microcogenerazione alimentati da fonti rinnovabili.

  • Con il presente provvedimento si esprime, al Ministro dello Sviluppo Economico, parere favorevole allo schema di decreto recante il Modello Unico da utilizzarsi “per la realizzazione, la connessione e l’esercizio di impianti di microcogenerazione ad alto rendimento e di microcogenerazione alimentati da fonti rinnovabili”, con alcuni suggerimenti finalizzati a migliorarne l’efficacia.