conferenza_regioni

Conferenza Stato Regioni – Parere sul Fondo per l’efficienza energetica

La Conferenza delle Regioni del 26 ottobre 2017 in sede di Conferenza Unificata ha reso un parere favorevole – condizionato all’accoglimento di emendamenti – sul decreto che definisce le modalità di funzionamento del Fondo nazionale per l’efficienza energetica.

In particolare si chiede di tener conto dell’Accordo di programma sottoscritto da alcune regioni in merito al miglioramento della qualità dell’aria nel Bacino Padano. C’è anche la richiesta che gli incentivi possano riguardare gli impianti alimentati da biomassa legnosa se i generatori di calore sono classificati quattro o cinque stelle.
Si riporta di seguito il testo integrale del documento consegnato al Governo (nel corso della Conferenza Unificata) epubblicato sul porrtale www.regioni.it (sezione “Conferenze”).

Parere, ai sensi dell’articolo 15, comma 5,  del decreto legislativo 4 luglio 2014, n. 102
Punto 7) O.d.g. Conferenza Unificata
La Conferenza delle Regioni e delle Province autonome esprime parere favorevole condizionato all’accoglimento della riformulazione dell‘articolo 7 comma 3 come segue:

“Nelle Regioni e Province che hanno sottoscritto l’Accordo di programma per il miglioramento della qualità dell’aria nel Bacino Padano del 9 giugno 2017, gli incentivi di cui al comma 1, lettera a), punto ii possono riguardare gli impianti alimentati da biomassa legnosa se i generatori di calore sono classificati quattro o cinque stelle ai sensi dell’Accordo e delle delibere regionali attuative, laddove più restrittivi rispetto ai valori limite stabiliti dal D.lgs. 152/2006 e s.m.i. per i diversi inquinanti.”.