Print

CONSEGNATI I PRIMI 50 ESEMPLARI DEL MINI ESCAVATORE ELETTRICO JCB

 

Comunicato e Foto nell’AREA STAMPA

JCB segna una nuova pietra miliare nella storia del settore delle macchine per la cantieristica annunciando che la produzione del primo mini escavatore completamente elettrico 19C-1E è partita a pieno ritmo: più di 50 macchine sono già state consegnate.

Il modello 19C-1E – il primo miniescavatore elettrico nella storia di JCB – è già uscito dalle linee di assemblaggio dello stabilimento JCB Compact Products di Cheadle (Staffordshire, Inghilterra) e a soddisfare gli ordini che arrivano da clienti di tutta Europa e Nord America.

La macchina è cinque volte più silenziosa della sua equivalente alimentata a diesel e la sua batteria può essere completamente caricata in meno di due ore. Il modello 19C-1E sarà quindi molto apprezzato dalle aziende che devono lavorare all’interno degli edifici e in aree cittadine particolarmente sensibili al rumore. Un volta caricato completamente, il modello 19C-1E è in grado di affrontare un’intera giornata di lavoro.

Il JCB 19C-1E offre numerosi benefici in termini di costi: secondo le stime JCB, nei primi cinque anni di utilizzo i costi di ricarica saranno del 50% più economici rispetto a quelli del modello analogo ad alimentazione diesel. Anche le spese di gestione saranno abbassate del 70%, se comparate a quelle di un modello diesel tradizionale.

Tim Burnhope, Chief Innovation Officer di JCB, ha commentato: “Soprattutto nelle aree urbane, le imprese sono comprensibilmente molto interessate a operare, quando possibile, con tecnologie a zero emissioni, anche all’aperto. Sono lieto di annunciare che il modello è ora in produzione a pieno ritmo dopo aver ricevuto feedback positivi in molti settori chiave del mercato durante il primo periodo di lancio”.

Robert Winter, Managing Director di JCB Compact Products, aggiunge: “Questo è un momento storico per JCB e JCB Compact Products. Siamo orgogliosi di aver avviato la produzione del primo mini escavatore completamente elettrico sul mercato. Questa macchina ha un futuro molto promettente davanti a sé”.

Sfruttando la tecnologia all’avanguardia delle batterie automobilistiche, il modello a zero emissioni e bassa rumorosità JCB 19C-1E fornirà tutte le prestazioni di un mini escavatore tradizionale diesel da 2 tonnellate, offrendo tutti servizi e le dotazioni postvendita tipiche di JCB.

 

GSE

GSE – Rapporto Regolazione Regionale da Fonti Rinnovabili

GSE

RAPPORTO REGOLAZIONE REGIONALE DA FONTI RINNOVABILI

Nell’ambito delle attività di informazione previste dall’art. 14 del D.Lgs. 28/2011, il GSE pubblica il rapporto “Regolazione regionale della generazione elettrica da fonti rinnovabili” aggiornato al 31 dicembre 2018.

Lo studio presenta in chiave comparativa il quadro degli interventi compiuti dalle Regioni per attuare, modificare o integrare le norme nazionali in materia di autorizzazioni per gli impianti di produzione di energia elettrica da fonti rinnovabili.

Nella parte introduttiva sono state evidenziate le principali novità intervenute nel corso del 2018 che hanno riguardato, prevalentemente, i numerosi provvedimenti in materia di Valutazione d’Impatto Ambientale, che recepiscono la riforma approvata con il D.Lgs. n.104/2017.

Il rapporto considera i regimi autorizzativi specifici, le procedure di valutazione ambientale connesse, i procedimenti amministrativi per la concessione di acque superficiali e di risorse geotermiche: un complesso di funzioni amministrative conferite alle Regioni e in determinati casi alle Province.

È stata inoltre effettuata una ricognizione su come le Regioni abbiano esercitato la facoltà di individuare aree non idonee all’installazione di impianti alimentati da fonti rinnovabili, riportando in appendice anche delle mappe tratte dai portali cartografici regionali, che hanno individuato negli anni scorsi le principali aree sensibili dal punto di vista ambientale.

Informazioni di sintesi sui procedimenti autorizzativi in vigore e la normativa regionale sono disponibili anche nelle sezioni del sito “Autorizzazioni“, con schede regionali di sintesi sulla situazione normativa complessiva di ciascuna regione e “Normativa“, in cui sono presenti oltre 2.000 provvedimenti adottati dalle regioni negli ultimi 20 anni, in linea con lo sviluppo delle FER elettriche in Italia.

Fonte: GSE