2G

2G JOURNAL, MAGGIO 2016

2G JOURNAL, maggio 2016

EDITORIALE

Cari lettori,

stiamo iniziando ad installare anche in Italia i primi esemplari del nuovo filius 404 a biogas con motore ottimizzato e appena avviati gli impianti ne parleremo diffusamente sui media. Il 404 non lo abbiamo definito “una rivoluzione” per nulla. I risparmi in termini di durata delle candele e di olio lubrificante sono importanti (altri direbbero ”spettacolari” ma noi siamo un po’ troppo tedeschi in questo) e l’utilizzo di un frazionamento a quattro cilindri promette maggiori efficienze meccaniche (meno cilindri a parità di volume si traducono in minori attriti e quindi maggiore rendimento).

Soprattutto, la possibilità di lavorare con una riserva di potenza del 50 per cento ci consente di garantire stabilità di rendimento elettrico in condizioni di funzionamento critiche, quando fa molto caldo o quando il biogas è povero di metano, per esempio. Sul fronte del gas naturale, le vendite delle G-Box sono decollate, nella prima metà dell’anno ne installeremo una decina, segno che la micro cogenerazione di piccola taglia (sino a 50 kWe) ha preso il piede giusto, almeno nel terziario.

Dobbiamo ringraziare per questo i partner che ci stanno affiancando nel segmento di mercato specifico, E.S.Co. specializzate e reti di agenzie termotecniche, con cui lavoriamo in modo non esclusivo ma di reciproca soddisfazione. Salendo nelle potenze e passando al settore industriale, cominciamo ad avere delle referenze molto interessanti e di prestigio anche in Italia, seguendo un trend che la Casa Madre persegue da tempo.  Continua

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*