Logo

ASCOMAC UNIMOT AL SEATEC, 5-7 APRILE 2018

COMUNICATO STAMPA

ASCOMAC Unimot al SEATEC di Marina di Carrara per lo Sviluppo Sostenibile

L’impegno di ASCOMAC, oltre che partecipare a rilevanti manifestazioni fieristiche come il Seatec di Marina di Carrara, è da tempo finalizzato a promuovere e realizzare lo sviluppo e la competitività delle imprese dei settori rappresentati, tra cui il settore della Nautica, in un’ottica di filiera, formulando Proposte per il nostro Paese oltre che in termini di prodotti e tecnologie innovative ed efficienti, anche di infrastrutture che rendano possibile un nuovo sviluppo di modello sostenibile.

L’obiettivo strategico delle iniziative di ASCOMAC, ed in particolare di Unimot, è quello di contribuire allo sviluppo di imprese e settori tramite:

  • l’analisi delle potenzialità dei porti mercantili o crocieristici, economia del nostro Paese, ma anche dei porti turistici e delle marine delle nostre coste, tutti siti meritevoli di una rinnovata attenzione agli investimenti per lo sviluppo dell’intero comparto navale e nautico italiano
  • e, quindi, promuovendo la ristrutturazione/riqualificazione della infrastruttura–porto, logistica o turistica che sia, in chiave energetica, informativa, digitale, di servizio.

Attività proposta, in base al Progetto Ascomac:  Cantiere a impatto zero®   nel 2014 al Convegno: Porto: Città/Territorio – Modello di sviluppo sostenibile di Lavoro, Infrastrutture, Energia, Sicurezza”, che ha trovato evidente manifestazione nelle marine turistiche presentate nel corso del Convegno 2018.

Insieme alle Associazioni di settore Assonat, Atena e Ucina, il Convegno promosso da Ascomac Unimot ha, da un lato, sviluppato un approfondimento tecnico sull’efficientamento energetico basato sulla riduzione delle emissioni in atmosfera, sull’impiego di combustibili alternativi, sulla riduzione dell’uso delle risorse, in chiave sostenibile;  dall’altro, evidenziato un percorso complementare sul Porto/Marina Turistica inteso come sede/modello di sviluppo sostenibile che veda fortemente integrati Prodotti, Servizi, Infrastrutture, Energia, Turismo, Cultura, Autorità Territoriali e Benessere del cittadino/turista.

“Non è la prima volta che la nostra Associazione si rende attiva promotrice, con successo” evidenzia il Dott. Massimo Donà, Presidente UNIMOT, “di un dialogo costruttivo prospettico e di un confronto tra interlocutori molto eterogenei fra loro – quali imprese private costruttrici e distributrici di tecnologia/servizi, Istituzioni, Enti Territoriali, Associazioni di categoria, utenti finali – finalizzato a proporre iniziative e programmi di sviluppo sostenibile comune in ambito industriale, economico e sociale. Anche al Seatec 2018 abbiamo lanciato una sfida in tal senso e siamo molto felici di poter rimarcarne l’apprezzamento di IMM Carrara Fiere e del folto pubblico intervenuto alla manifestazione”.

In questo senso, il Seatec di Marina di Carrara, così come altre manifestazioni fieristiche, può e deve rappresentare e realizzare un percorso di aggregazione di filiera, di approfondimento di temi e, soprattutto, di proposte e soluzioni per il Paese.

Roma, 10 aprile 2018

ATTIFOTOVIDEO

Logo

ASCOMAC UNIMOT al SEATEC, 5-7 Aprile 2018

SEATEC 2018 – CarraraFiere,  

Viale Galileo Galilei, 133, Marina di Carrara

 nell’Area Unimot – padiglione E

dalla nostra Federazione in collaborazione con Assonat, Atena e Ucina, e con il patrocinio di CarraraFiere, il 6 aprile mattina, stiamo organizzando un Convegno  dal titolo: “L’efficientamento energetico dalle Marine turistiche alla Flotta della Marina Militare, passando dalla Nautica di lusso                                             

Per l’ingresso in Fiera è possibile scaricare on line free pass  o registrarsi all’Evento di interesse al link  calendario eventi (la registrazione consente di ricevere via mail il pass d’ingresso alla manifestazione)

Vi invitiamo a incontrarci nell’Area Associativa, insieme alle Imprese Associate partecipanti:

 CGT SpA,   MTU Italia Srl,  RAMA MOTORI SpA,  SAIM SpA.

ecomondo

ECOMONDO / KEY ENERGY – LA PRESENZA ASCOMAC – PAD. B5 stand 191

SIAMO AL PAD. B5 STAND 191

In riferimento alla manifestazione Ecomondo / Key Energy  che si svolgerà a Rimini dal 7 al 10 novembre 2017, abbiamo il piacere di invitarVi ai Convegni promossi e organizzati dalla nostra Federazione e in collaborazione con la Rivista Diesel, Edizioni Vado e Torno, il giorno 8 novembre, mattina e pomeriggio.

 

Stage V: la parola ad Ascomac. “Il paradigma del gas. Una declinazione per ogni applicazione”. (Le mille facce del combustibile della terza decade) 

L’apertura è riservata ad Ascomac, che ci aiuta a comprendere lo Stage V: quadro normativo, implicazioni pratiche e specificità applicative. Successivamente i relatori ci introdurranno alle potenzialità del gas metano come tecnologia matura nell’ottica della riduzione delle emissioni allo scarico. Una riflessione trasversale sulle applicazioni stazionarie e mobili ci consegnerà una lettura a 360°. On road, off road, gruppi elettrogeni e motopompe: il gas, compresso o liquefatto, da biomassa o blended (addizionato di idrogeno), è pronto a candidarsi come il combustibile del presente e del futuro prossimo.

 

Le macchine e i motori nell’era dell’Industria 4.0 

Industria 4.0, quarta rivoluzione industriale attraverso la quale le Aziende ripensano e digitalizzano i propri processi produttivi e distributivi, rappresenta uno degli elementi essenziali per lo sviluppo e la competitività del nostro Paese. La strategia di innovazione dell’impresa sia nella fabbricazione che nella distribuzione e nei servizi, costituisce il nuovo punto di riferimento per il cambiamento in un’ottica di Filiera.

Il Convegno, promosso da Ascomac nei settori delle macchine operatrici e dei motori e che vede la partecipazione di altre Associazioni datoriali e professionali, vuole evidenziare, approfondire e presentare lo sviluppo innovativo e tecnologico d’Impresa che coinvolge, oltre al fabbricante e al distributore di macchine, motori e servizi, anche il Cliente utilizzatore.

 

IMMAGINE FIERE

Salone di Genova – Documentazione de “L’efficienza energetica a bordo nelle sue varie declinazioni progettuali”

Workshop tecnico focalizzato sulle tecnologie ad alta efficienza per l’economia dell’imbarcazione.

DOCUMENTAZIONE E FOTO

A cura di ASCOMAC-Unimot

Saluti e Presentazione
Ruggero Riva, Presidente ASCOMAC
Massimo Donà, Presidente ASCOMAC Unimot
Alberto Gradara, Presidente ASCOMAC Unimot

Modera
Fabio Butturi, Vado e Torno Edizioni (Diesel)

Tecnologie ad alta efficienza per la economia della imbarcazione

Le nuove propulsioni Cummins auxiliary diesel electric ed il nuovo motore QSK95
Michel Kozulic – South Europe Marine Leader, Cummins Marine
Stefano Unali – Sales Manager, Cummins Marine

Kohler: un nuovo concetto di parallelo per una maggiore efficienza della produzione di energia di bordo
Francesco Pitardi – Service Manager Kohler EMEA
Marco Pezzuolo – Service Manager SAIM Spa

Il sistema di controllo integrato ZF nel diporto nautico
Massimiliano Cotterchio – Pleasure Craft Propulsion Product Manager ZF

Innovazione e ambiente: adeguamento delle emissioni ai requisiti IMO Tier III

IMO Tier III: Requisiti normativi e procedure certificative
Giorgio Gallo – Antibes Yachting Centre, RINA Services

Case study: upgrade motorizzazione di un superyacht da IMO Tier I a IMO Tier III
Andrea Castagno – Project Manager ECOSPRAY TECHNOLOGIES Srl

Interventi del Pubblico e Conclusioni

DSCN1112

INTERCLIMA+ELECHB, IDÉOBAIN, BATIMAT

3 SALONI AL CENTRO DELLE NUOVE SFIDE DELL’EDILIZIA

Evento internazionale di riferimento del settore dell’edilizia e delle costruzioni, Le Mondial du Bâtiment si terrà dal 6 al 10 novembre 2017 presso il Quartiere delle Esposizioni di Paris Nord Villepinte, a Parigi, in Francia.

Ogni due anni, i saloni Interclima + ELECHB, IDÉOBAIN e BATIMAT presentano materiali e soluzioni per gli edifici di oggi e del futuro.

In un contesto di mercato favorevole, ma segnato da profondi cambiamenti, l’edizione 2017 di Le Mondial du Bâtiment ha l’ambizione di affiancare gli operatori nella ripresa del mercato consentendo loro di decodificare le nuove sfide della costruzione e scoprire le soluzioni per apportare elementi concreti di risposta.

unimot_marinadicarrara2014_1

Fiere nazionali e internazionali: il calendario 2018

La Conferenza delle Regioni e delle Province autonome, nella riunione del 27 luglio, ha  preso atto del calendario fieristico relativo al 2018. 
Si tratta di un programma di più di 200 manifestazioni fieristiche nazionali e più di 200 internazionali che si tengono in Italia.
Il calendario è stato pubblicato nella sezione “fiere” del portale www.regioni.it.
Il “programma annuale” è un file excel (suscettibile di possibili aggiornamenti) che riporta l’elenco delle manifestazioni suddivbiso in un due fogli: uno relativo agli eventi a valenza nazionale e l’altro dedicato alle fiere internazionali.

I diversi eventi sono identificabili anche per settori merceologici, attraverso i seguenti codici numerici:

 

Legenda codici
1 Agricoltura, Silvicoltura, Zootecnia
5 Costruzioni, Infrastrutture
7 Sicurezza, Antincendio, Difesa
9 Energia, Combustibili, Gas
10 Protezione dell’ambiente
15 Real Estate, Immobiliare
19 Industria, Tecnologia, Meccanica
26 Trasporti, Logistica, Navigazione
logo_ascomac_

SMART RENT SMART BUSINESS

SMART RENT SMART BUSINESS
Digitalizzare, Aggregare, Internazionalizzare

giovedì 8 giugno 2017, ore 15.00 – 19.00
Gruppo Tecniche Nuove Spa
Via Eritrea 21, Milano

Come fare a digitalizzare, aggregare, internazionalizzare, portando esempi concreti di chi l’ha già fatto con successo (esperienze estere e italiane). Un momento di networking cioè di incontro tra domanda e offerta, imprese e noleggiatori in modo da favorire l’interscambio di informazioni e il business reciproco.
Per la partecipazione gratuita all’evento è necessario compilare il form qui sotto.
Per maggiori informazioni sui contenuti clicca qui.

Con il patrocinio di: 
Ance Giovani, Assodimi/Assonolo, Era (European Rental Association), Ascomac,

Assologistica, Federcostruzioni, Federcomated, Ipaf, Urae

Logo

Ascomac Unimot al Seatec 2017 – disponibili gli atti

SEATEC 2017 – CarraraFiere,  

Viale Galileo Galilei, 133, Marina di Carrara

 nell’Area Unimot – padiglione E

  • dalla nostra Federazione in collaborazione con CarraraFiere, Atena e Ucina il 30 marzo mattina  dal titolo: “La filiera sostenibile per la propulsione e il trasporto navale: Motori, Combustibili alternativi, Infrastrutture” La Propulsione per la sostenibilità” .                          

Atti del Convegno    –   Foto

  • da Carrarafiere, Azimut Benetti Group, Rolls Royce il 31 marzo mattina dal titolo: “Prestazioni e manovrabilità innovative di uno scafo planante”

Per l’ingresso in Fiera è possibile scaricare on line free pass  o registrarsi all’Evento di interesse al link  calendario eventi (la registrazione consente di ricevere via mail il pass d’ingresso alla manifestazione)

Vi invitiamo a incontrarci nell’Area Associativa, insieme alle Imprese Associate partecipanti  CGT SpA,   HUG ENGINEERING ITALIA Srl,  IML MOTORI Spa,  MTU Italia Srl,  NAVAL MOTOR BOTTI Srl,  RAMA MOTORI S.p.A.,  SAIM Spa,  TWIN DISC Srl.

DIESELWEB

mcter-cogenerazione

Si avvicina l’appuntamento con mcTER Roma – Il 6 aprile la giornata verticale dedicata a …

 Cogenerazione ed Efficienza energetica

 

Milano, 3 aprile – Ancora pochi giorni e sarà di scena la prima edizione di mcTER Roma in programma il 6 aprile e dedicato ai professionisti dell’energia.

La mostra-convegno verticale da anni è un riferimento per i professionisti della Cogenerazione, del mondo dell’Energia e del Riscaldamento, e anche la tappa di Roma si preannuncia ricca di interesse: ad oggi sono già 1.000 i preregistrati all’evento.

La giornata è organizzata da EIOM in collaborazione con ATI Nazionale (Associazione Termotecnica Italiana), associazione di riferimento per le tematiche connesse al mondo dell’energia, con il patrocinio di Cogena (Associazione Italiana per la Promozione della Cogenerazione), Italcogen (Associazione dei Costruttori e Distributori di Impianti di Cogenerazione),  Efca (European Federation of Clean Air and Environment Protection Associations), FIRE (Federazione Italiana per l’uso Razionale dell’Energia), Kyoto Club (organizzazione non profit impegnata nel raggiungimento degli obiettivi di riduzione delle emissioni di gas-serra assunti con il Protocollo di Kyoto, con le decisioni a livello UE e con l’Accordo di Parigi del dicembre 2015), AssoEge (Associazione Esperti Gestione Energia), e del CTI (Comitato Termotecnico Italiano).

Confermato anche il supporto promozionale delle riviste “La Termotecnica” (Organo Ufficiale ATI e leader nel settore a livello nazionale), “Guida Cogenerazione”, “Energia e dintorni” (Organo ufficiale del CTI – Comitato Termotecnico Italiano) e “Guida Biomasse Bio-Gas”.

Particolarmente ricco il programma della giornata, a cominciare da convegno mattutino intitolato “La Cogenerazione per il rilancio dell’economia energetica” coordinato da ATI, in cui si parlerà di tematiche di grande interesse, dalle nuove prospettive e opportunità per il rilancio del settore, alle ultime tecnologie, fino alla condivisione di best practice e case history di grande successo.

Ad aprire i lavori, dopo i saluti di Carla Cappiello (Presidente Ordine Ingegneri Provincia di Roma), Vincenzo Naso (Presidente ATI) e Carlo Belvedere (Segretario generale Cogena), sarà Giuseppe Fumarola (ATI), chairman della sessione, che offrirà una breve panoramica sulle tematiche del convegno.

A seguire l’intervento di Daniele Forni (FIRE) in cui saranno presentati i numerosi benefici della cogenerazione; mentre Giuseppe Dall’Olio (GSE) affronterà l’importante tema degli incentivi pubblici riservati alla tecnologia cogenerativa e illustrerà tutte le novità collegate; Giuseppe Noviello (Sea Energia) si concentrerà invece sui benefici portati dall’impianto di cogenerazione attivo nell’aeroporto di Malpensa.

Grande interesse per i casi applicativi di successo che si susseguiranno e che vedranno intervenire i protagonisti del settore, Platinum sponsor dell’evento, quali Ener G, Bosch Energy and Building Solutions, 2G Italia, AB Energy, Ital Control Meters, Intergen, Tonissi Power, CGT, con relazioni che affronteranno tematiche incentrate sull’efficienza energetica, con approfondimenti relativi a cogenerazione e trigenerazione, e case history dedicate al miglioramento dei processi energetici applicati al settore alimentare e ospedaliero, e molto altro ancora.

Il convegno permetterà il riconoscimento di 4 CFP agli ingegneri.

Il pomeriggio continuerà con la sessione organizzata in collaborazione con FIRE e intitolata “Cogenerazione: riduzione delle emissioni”, nel corso del quale saranno presi in esame i benefici e i vantaggi della tecnologia cogenerativa per la riduzione delle emissioni inquinanti. Il convegno potrà contare sui contributi di ENEA, Università di Pisa, FIRE, Progetto Pitagoras, Ascomac Cogena e del Comitato Nazionale Studi Inquinamento Atmosferico.

Il format mcTER, a partecipazione gratuita, prevede oltre alle sessioni congressuali, un’area espositiva e una serie di workshop tecnico-applicativi pomeridiani organizzati dalle stesse aziende partecipanti.

Cresce quindi l’attesa per l’appuntamento mcTER Roma, il programma della giornata è naturalmente online è disponibile sul sito: www.mcter.com, attraverso cui gli operatori interessati potranno anche preregistrarsi per accedere gratuitamente alla manifestazione, partecipare a convegni e workshop e usufruire di tutti i servizi offerti dagli sponsor (coffee break, buffet ed eventuale documentazione, scaricabile in pdf dopo gli eventi).

Per info: www.mcter.com/roma/