Istat – aumenta produzione industriale – agosto 2016

Ad agosto 2016 cresce la produzione industriale, che aumenta dell’1,7% rispetto a luglio 2016 e del 4,1% da agosto 2015. E’ l’aumento tendenziale maggiore da cinque anni, rileva l’Istat, quindi a partire da agosto 2011.

Nei primi otto mesi l’aumento è dell’1% rispetto al 2015. Aumenta anche la produzione di autoveicoli, agosto segna +41,9% rispetto ad agosto 2015, e nei primi otto mesi dell’anno, l’aumento è del 9,5%.

Crescita generale che deriva “da variazioni realizzate in un mese tipicamente caratterizzato da livelli di produzione molto bassi” e che porta a un incremento dello 0,4% nel trimestre giugno-agosto 2016 rispetto al precedente.
Accelera anche la produzione di autoveicoli, che ad agosto segna +41,9% rispetto ad agosto 2015, e nei primi otto mesi dell’anno, l’aumento è del 9,5%.

Si hanno variazioni congiunturali positive nei raggruppamenti dei beni strumentali (+6,6%), dei beni intermedi (+3,1%) e dell’energia (+1,4%). Segnano invece una variazione negativa, i beni di consumo (-0,5%).

Si registra anche un significativo aumento nel raggruppamento dei beni strumentali (+12,5%) e dei beni intermedi (+7,6%); diminuiscono invece i comparti dell’energia (-4,1%) e dei beni di consumo (-1,3%).

Per quanto riguarda i settori di attività economica, ad agosto 2016 i comparti che registrano la maggiore crescita tendenziale sono quelli della fabbricazione di mezzi di trasporto (+19,2%), della metallurgia e fabbricazione di prodotti in metallo, esclusi macchine e impianti (+13,6%) e della fabbricazione di macchinari e attrezzature (+11,7%).

Le diminuzioni maggiori si registrano nei settori dell’attività estrattiva (-17,7%), della produzione di prodotti farmaceutici di base e preparati farmaceutici (-5,3%) e delle industrie tessili, abbigliamento, pelli e accessori (- 5,0%).

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*