AGENZIA DELLE ENTRATE – MERCATO IMMOBILIARE 2015

La redazione del Rapporto Immobiliare 2016, dedicato al settore residenziale, è ormai il volume annuale che l’Osservatorio del Mercato Immobiliare dell’Agenzia delle Entrate, assieme all’Associazione Bancaria Italiana, presenta al fine di approfondire i dati di consuntivo dell’anno precedente relativamente al mercato immobiliare delle abitazioni, i cui dati finali provvisori sono stati comunque già forniti in occasione della nota al IV trimestre 2015.
Anche quest’anno nel Rapporto Immobiliare l’ABI, con la quale prosegue la proficua collaborazione, propone l’analisi dell’indice di affordability, una misura della possibilità di accesso all’acquisto di un’abitazione da parte delle famiglie.
Le analisi riportate nel Rapporto presentano come ormai di consueto:

  • gli andamenti dei volumi di compravendite di abitazioni e delle pertinenze (magazzini, box e posti auto in gran parte collegati al settore residenziale);
  • le classi dimensionali, le superfici complessive e le superfici medie delle abitazioni oggetto di compravendita, stimate in relazione ai vani catastali;
  • gli andamenti dei volumi di compravendite della nuda proprietà delle abitazioni;
  • il valore del volume di scambio delle abitazioni, stimato sulla base delle quotazioni dell’Osservatorio del Mercato Immobiliare e delle superfici compravendute calcolate;
  • le principali caratteristiche dei prestiti erogati dagli istituti di credito tramite mutuo ipotecario, limitatamente a quelli per cui l’ipoteca è accesa sulla stessa abitazione acquistata, relativamente al numero di abitazioni acquistate con tale strumento di finanziamento, al complessivo capitale erogato, al capitale erogato mediamente per unità abitativa, alla durata e al tasso di interesse medio iniziale pattuito.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*