Commissione Europea – Quinta relazione sullo stato dell’unione dell’energia

Commissione Europea

Quinta relazione sullo stato dell’unione dell’energia

Il rapporto 2020, pubblicato il 14 ottobre 2020, è il primo rapporto sullo stato dell’unione dell’energia dall’adozione del Green Deal europeo. Esamina il contributo dell’unione dell’energia agli obiettivi climatici a lungo termine dell’Europa.

Fa il punto sui progressi compiuti nelle cinque dimensioni dell’unione energetica: decarbonizzazione, comprese le energie rinnovabili, efficienza energetica, mercato interno dell’energia, sicurezza dell’approvvigionamento e ricerca, innovazione e competitività. La relazione fornisce indicazioni sulla rapida attuazione dei piani nazionali per l’energia e il clima (NECP) e su come gli investimenti e le riforme nel settore dell’energia possono stimolare la ripresa economica dell’UE. Sottolinea come il piano di ripresa NextGenerationEU possa sostenere i paesi dell’UE attraverso una serie di programmi di finanziamento faro.

La presente relazione è inoltre accompagnata da un’ampia gamma di relazioni e allegati, inclusa la valutazione individuale della Commissione del PNEC finale di ciascun paese dell’UE, che analizza il contributo che ciascun paese si impegna a dare agli obiettivi energetici e climatici dell’UE per il 2030 e le politiche pianificate per raggiungere questi.

La maggior parte degli altri documenti di accompagnamento delineano i progressi compiuti in diversi campi. Alcuni di questi vengono inseriti per la prima volta, ad esempio sulla competitività dell’energia pulita e sui sussidi energetici, come richiesto dal Regolamento sulla Governance 2018/1999.

Rapporti

Documenti di accompagnamento

Foto e audiovisivi

Link correlati

 

Fonte: Commissione europea

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*