ISTAT – Fatturato dei servizi

Nel primo trimestre del 2017 l’indice destagionalizzato del fatturato dei servizi (valore corrente che incorpora la dinamica sia delle quantità sia dei prezzi) aumenta dell’1,6% rispetto al quarto trimestre 2016.

La crescita del fatturato è, oltre che consistente, anche diffusa: gli indici destagionalizzati registrano in tutti i settori variazioni congiunturali positive. In particolare le Agenzie di viaggio e i servizi di supporto alle imprese (+4,3%), il Trasporto e magazzinaggio (+2,1%), il Commercio all’ingrosso, commercio e riparazione di autoveicoli e motocicli (+1,7%), le Attività dei servizi di alloggio e ristorazione (+1,2%), le Attività professionali, scientifiche e tecniche (+0,6%) e i Servizi di informazione e comunicazione (+0,2%).

Attività professionali, scientifiche e tecniche
Nel primo trimestre del 2017 la sezione delle Attività professionali, scientifiche e tecniche presenta, rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente, un incremento del 2,2%. Si segnalano variazioni tendenziali positive per i settori delle Attività degli studi di architettura e d’ingegneria, collaudi e analisi tecniche (+6,2%), delle Altre attività professionali, scientifiche e tecniche (+1,6%), delle Attività di consulenza gestionale (+1,6%) e delle Attività legali e contabilità (+1,2%). Una sola variazione tendenziale negativa si registra nel settore della Pubblicità e ricerche di mercato (-0,6%). L’indice destagionalizzato dell’intero settore presenta una variazione congiunturale positiva dello 0,6%.

Nel primo trimestre del 2017, rispetto allo stesso periodo dell’anno precedente, l’indice generale del fatturato dei servizi registra un aumento del 4,5%.

Su base tendenziale l’indice del fatturato aumenta del 5,0% per i servizi di supporto alle imprese, del 4,3% per il Trasporto e Magazzinaggio, del 2,2% per le Attività professionali, scientifiche e tecniche. 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*