JCB LANCIA UN NUOVO MOTORE DA TRE LITRI

JCB annuncia il nuovo motore da 3 litri ad alta efficienza JCB 430 DieselMax.

JCB aveva annunciato nel 2011 l’avvio di un progetto di sviluppo per un nuovo motore; ora il motore da 3 litri è realtà, e la produzione è impostata in modo da ottenere un nuovo motore a basso consumo di carburante. Con il nuovo JCB 430 DieselMax, questa è la terza famiglia di motori a essere lanciata da JCB dall’avvio della produzione avvenuta nel 2004 presso la JCB Power Systems nel Derbyshire, e che annovera anche i modelli da 4,4, 4,8 e 7,2 litri.

Graeme Macdonald, CEO di JCB, ha dichiarato: “È difficile credere che solo 12 anni fa JCB non producesse motori. Oggi, JCB ha prodotto 400.000 motori diesel a alte prestazioni, ponendosi all’avanguardia con una gamma di motori costruiti appositamente che consentono di risparmiare carburante, sono puliti e a elevata efficienza. Il lancio del nuovo motore JCB 430 DieselMax da tre litri si basa sul successo di JCB Power Systems e porterà la produttività e le prestazioni ambientali dei nostri motori a un livello completamente nuovo, in particolare per quanto riguarda l’efficienza energetica.”

Una delle caratteristiche più significative del nuovo motore JCB 430 DieselMax da tre litri è il consumo di carburante, fino all’8% minore di quello del già molto contenuto del motore JCB da 4,4 litri. Il nuovissimo motore JCB 430 DieselMax da 3 litri è anche del 30% più leggero del popolare motore EcoMax JCB da 4,4 litri, ed è stato progettato specificamente per i cicli operativi propri delle attrezzature industriali e per l’edilizia di gamma media.

Le principali caratteristiche comprendono:

  • coppia elevata, robusto design costruttivo adatto per impieghi gravosi, a garanzia di massima durata;
  • conforme alle norme sulle emissioni Stage IIIB/Tier 4 Final;
  • i regolatori valvole automatici non richiedono alcuna manutenzione periodica;
  • nessun DOC, filtro anti-particolato (DPF) o SCR;

La terza famiglia di motori JCB, insieme al quattro cilindri da 4,4/4,8 litri EcoMax, e al sei cilindri da 7,2 litri DieselMax, è una versione a quattro cilindri con una cilindrata di 3,0 litri. Progettato per la massima durata, il motore heavy-duty presenta un basamento in ghisa con trasmissione montata posteriormente, per una lunga durata utile e una bassa rumorosità in esercizio.

Presentato per ora con una potenza di 55 kW (74 CV), conforme Stage IIIB/Tier 4 Final, il nuovo motore eroga una  coppia di 400 Nm a soli 1.300 giri/min.

Il motore soddisfa le relative normative sulle emissioni senza richiedere l’utilizzo di un costoso filtro antiparticolato (DPF), di un sistema di riduzione catalitica selettiva (SCR) o di altra forma di additivo o post-trattamento dei gas di scarico. Questo lo rende un propulsore ideale per un gran numero di attrezzature industriali e per l’edilizia di gamma media.

Il motore è stato progettato per l’adeguamento alle norme sulle emissioni Stage V e sarà disponibile in futuro in ulteriori range di potenza.

JCB Power Systems ha adottato per la prima volta su un motore regolatori valvole automatici: ciò significa che non è necessaria alcuna registrazione periodica delle valvole, con conseguente riduzione dei tempi di fermo per i clienti e aumento della produttività. Il nuovo motore JCB 430 DieselMax è dotato inoltre di candele integrate, per un più rapido avviamento a freddo.

Il sistema di misurazione della portata in massa dell’aria, che consente alla ECU (Electronic Control Unit) di calcolare e erogare al motore la corretta quantità di carburante indipendentemente dalla temperatura, dall’altitudine e dalla densità dell’aria, è stato integrato nel motore stesso, riducendo al minimo lo sviluppo del sistema di aspirazione aria e il lavoro di messa a punto del motore richiesto per le diverse configurazioni della macchina. L’interfaccia di montaggio è condivisa con quelle dei più grandi motori da 4,4 e 4,8 litri, con conseguente facilitazione dell’installazione nelle attrezzature esistenti. Il motore conserva inoltre le funzionalità di PDF HD dei motori JCB di dimensioni maggiori.

Il nuovo motore può funzionare con un’inclinazione massima di 45°, ben 10 gradi in più di altri modelli, con conseguente possibilità di utilizzo in una vasta gamma di attrezzature e macchinari off-road. La ECU può essere montata direttamente sul motore o su un telaio, per l’adattamento a un’ampia gamma di utilizzi. In assenza di requisiti per quanto riguarda oli speciali, DPF e DEF, questo nuovo arrivato nella famiglia di motori DieselMax rappresenta una soluzione robusta, compatta e con un elevato valore di coppia.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

*