MOBILITA’ ELETTRICA – INFRASTRUTTURE DI RICARICA – FONDO KYOTO

DECRETO 2 febbraio 2016, n. 65 Regolamento recante integrazione dei settori ai quali possono essere concessi finanziamenti a tasso agevolato a valere sul Fondo rotativo di Kyoto, istituito dall’articolo 1, comma 1110, della legge 27 dicembre 2006, n. 296. (Legge finanziaria 2007)

Con il presente decreto potranno essere concessi finanziamenti a tasso agevolato a soggetti privati operanti in determinati settori come quello relativo alle “Infrastrutture per la ricarica dei veicoli elettrici e per l’erogazione di combustibili alternativi, trasporto collettivo e condiviso, e in generale mobilità sostenibile.”.

Ciò in considerazione che i settori ex articolo 57, comma 1, del decreto-legge 22 giugno 2012, n. 83, sono quelli dell’efficienza energetica, delle rinnovabili, del contrasto al dissesto idrogeologico e sismico, della diffusione di prodotti e processi produttivi che comportino una riduzione dell’inquinamento e dell’uso delle risorse nell’arco dell’intero ciclo di vita.